odi et amo. quare id faciam

fortasse requiris.

nescio, sed fieri sentio

et excrucior.

odi_et_amo__love_and_hate_by_genuine_anguisetteimmagine: Genuine Anguisette in Deviantart

Questo avevo graffittato su una parete della mia camera ai tempi di scuola: stamattina mi sono svegliata con le stesse parole ripetute seguendone la metrica (l’unica poesia della quale abbia mai imparato l’esatta pronuncia). Suona tipo “odì et amò quarè id faciàm” ecc., e mi stupisco di saperla ancora a memoria. Non è solo a causa della sua brevità, penso mi avesse davvero colpito nel profondo questa capacità di leggere l’ambivalenza dei sentimenti, come un filo che collegasse un antico umano a me che dopo secoli leggevo le sue parole. La traduzione è uno spreco di senso, ma significa più o meno: odio e amo. forse mi chiedi come faccia. non lo so, e mi tormenta.